somatic experiencing

Potente metodo psico-fisiologico di risoluzione dei sintomi del trauma e dello stress cronico, combinato con tecniche di presenza e auto-indagine.

Il sistema nervoso, per garantirci la sopravvivenza, “blocca” il trauma a livello fisiologico. Ogni qual volta che quel “blocco” verrà stimolato da un elemento esterno nel corso della nostra esistenza, il trauma si riattiva, creando spesso limitazioni a livello emotivo e fisiologico.

L’approccio SE "parla" al sistema nervoso, e aiuta il processo di autoregolazione e di rilascio degli shock traumatici,

chiave essenziale per trasformare profondamente ciò che ci previene da avere una vita più libera e appagante da adulti.

Stabilizzando le risorse, andando lentamente, passo dopo passo,

sostenendo il cliente a percepire gli effetti nel corpo, si aiuta a costruire nuove esperienze interiori e si supporta il sistema nervoso nel lasciar andare l’eccesso di attivazione.

Le persone possono così gradualmente elaborare l’esperienza traumatica e riconquistare una continuità del Sé.

SE® è un approccio basato sul contenimento: non promuove catarsi, aiuta la persona a passare dalla frammentazione all’integrazione.

 

Il Somatic Experiencing non si sostituisce nemmeno in parte ad un percorso psicoterapico, non effettua diagnosi, non somministra test, né interviene in ambito psicopatologico.